Tè bianco: quali sono le sue proprietà e benefici? Quanto berne al giorno?

Ogni persona ha una bevanda preferita da bere al mattino per svegliarsi, c’è chi ama i succhi di frutta, c’è chi ama il caffè ed i suoi derivati come caffelatte e cappuccino e c’è chi ama anche il tè.

Essa è una bevanda che, a seconda del gusto e della tipologia di colore ha diverse proprietà, ma riesce lo stesso a dare la carica per affrontare la giornata, nonostante questo è preferibile assumere una tazza di tè che di caffè perché il secondo può portare a diverse sensazioni di malessere ma non capita a tutti.

Oggi parleremo del tè bianco, pregiata bevanda che deriva dalla Cina ed è molto apprezzata soprattutto dagli amanti del tè, ecco quali sono le sue vere proprietà, benefici e quanto è meglio assumerne al giorno.

Quali sono le sue proprietà e i benefici?

Questo tè cinese è anche chiamato “Tè dell’Imperatore” perché viene ottenuto da piante naturali e molto importanti, non solo per ottenere questa bevanda, essa proviene dalla Camelia Sinensis e a mano vengono raccolte sia i germogli che le piccole foglie verdi indispensabili per ottenere il tè bianco.

Il sapore è molto delicato al palato, per quanto riguarda l’olfatto è anche molto profumato ed ha un’essenza molto dolce.

Tra le sue proprietà principali, come quelle di altre tipologie di tè, è quella di accelerare il metabolismo di una persona, ma questo accade dopo un lungo periodo di assunzione della bevanda che, dato il suo gusto, sarà sempre piacevole berlo per molto tempo.

È consigliato berlo se si sta facendo una dieta ipocalorica perché è un ottimo energizzante naturale, anche se la caffeina è meno presente, ed aiuta molto la persona che vuole dimagrire.

Sono presenti un gran numero di polifenoli che aiutano il corpo a depurarsi e a sentirsi meglio anche a livello mentale, il tè bianco è ricco di proprietà immunodepressive, antinfiammatorie e soprattutto proprietà antiossidanti, questa bevanda ne possiede una maggiore quantità, esse sono importantissime per depurare l’organismo da tossine in eccesso e che non servono.

Questo tè inoltre aiuta ed idrata al meglio la pelle, infatti aiuta le cellula ad invecchiare meno velocemente e ritarda l’arrivo delle prima rughe sul viso ed intorno agli occhi.

Possiede anche proprietà antitumorali soprattutto per gli organi più delicati come lo stomaco, i polmoni, la prostata (per gli uomini) l’utero (per le donne) ed il colon; come beneficio possiamo avere un ottimo alleato che riesce a distruggere le prime forme di cellule malate e cancerogene che, a lungo andare, sarebbero esplose in gravi malattie, queste proprietà riescono agire direttamente sul DNA della persona e riescono così a guarirla senza che essa si accorga di quello che potrebbe soffrire in futuro.

Per chi soffre di alitosi è importante assumere questa bevanda perché cura piano piano questo disturbo e grazie alla presenza di fluoro, tannini e flavonoidi aiuta a placare la formazione di carie, placca ed uccide tutti i batteri presenti nella bocca.

Contiene molta vitamina C come gli agrumi, riesce anche ad abbassare la pressione sanguigna in caso la si ha molto alta, ed aiuta a prevenire anche le malattie cardiovascolari; è un ottimo aiutato a combattere il colesterolo in eccesso, soprattutto quello cattivo.

E come l’assunzione degli agrumi, aiuta a rafforzare il sistema immunitario ed a difenderci dalle malattie stagionali. Come detto prima è anche un alleato che aiuta ad accelerare il metabolismo di una persona che vuole dimagrire.

Quanto berne al giorno?

Nonostante le grandi proprietà e benefici non bisogna esagerare nell’assunzione giornaliera, se lo si assume troppo durante la giornata, come il caffè, potremmo avere problemi legati all’ansia e ad avere problemi a dormire la sera.

Basta assumerne una tazza al giorno come colazione e poi un’altra nell’intervallo tra il pranzo e la merenda, oppure alle 17 come fanno a Londra.

Non bisogna mai abusarne di queste bevande o capiteranno più problemi che benefici.