Ipotonia: cos’è, quando si verifica, cause e trattamenti

Fare sport è un’attività che dà non solo benefici al corpo ma anche alla mente.

Un corpo ben allenato è forte e resistente sia alla fatica che alle temperature, infatti non a caso molte persone vanno a correre anche in inverno con i pantaloncini corti, può essere un momento molto pericoloso, soprattutto per la pelle, ma se il corpo si muove, si riscalda e l’atleta non avvertirà le temperature fredde. Per questo quando ci alleniamo sudiamo e sentiamo caldo, perché il corpo si riscalda oltre che a faticare.

Anche se si è giovani però possono insorgere vari pericoli che non riguardano l’ambiente ma il proprio corpo. Vediamo che cos’è l’ipotonia.

Cos’è?

Nel gergo medico, è chiamata ipotonia una riduzione del tono muscolare, ovvero dello stato normale di contrazione dei muscoli. È un sintomo che è presente in differenti modi e anche in differenti malattie, i più comuni colpiscono il sistema muscolare ed il sistema nervoso.

Tra i diversi modi che ha per manifestarsi bisogna controllare che i muscoli sani siano tesi e rigidi anche a riposo, se essi iniziano a ridursi e a fare male c’è un problema di riduzione del muscolo.

Può essere un momento normale nella vita di ogni atleta, oppure di una persona che semplicemente vuole stare in forma e pratica sport.

Tra le altre opzioni, oltre a quella muscolare, sono presenti anche l’ipotonia vagale che riduce l’attività del sistema nervoso parasimpatico; l’ipotonia nel lattante, debolezza muscolare e anche la conduzione nervosa del sistema nervoso centrale. Sono inoltre presenti l’ipotonia colinergica, cioè una riduzione della neurotrasmissione colinergica; ed infine l’ipotonia oculare che è la riduzione della pressione intraoculare. Bisogna cercare di riconoscere la tipologia di Ipotonia e riuscire a porne rimedio grazie anche ai medici specialisti.

Quando si verifica?

L’ipotonia si può manifestare a qualunque età, dai neonati di cinque mesi fino all’anziano che per fortuna non usa il bastone per camminare ma se viene colpito da questo disturbo può essere pericoloso per lui non proteggersi.

Quando succede si sentirsi stanchi e sentire pure che alcuni muscoli fanno male e si sentono più deboli rispetto ad altri è necessario parlarne col medico che farà gli esami necessari anche sotto sforzo per vedere a che grado è l’ipotonia. In parole povere può manifestarsi in qualsiasi momento.

Cause e trattamenti

L’insorgenza dell’ipotonia è spesso legata a malattie del sistema muscoloso e anche nervoso di una persona sana, ma in caso qualcuno è nato con sindromi come quella Down, nanismo, di Menkes, della X fragile, o con delle distrofie è più facile che verrà colpito da questo altro sintomo che può creare molto disagio alla persona e non riuscirà a muoversi liberamente perché si sentirà stanca ed anche instabile.

Purtroppo non esiste una cura per quest’insorgenza, non si può tornare alla normalità ma grazie a varie fisioterapie personalizzate grazie ai fisioterapisti sarà possibile rilassare il muscolo, o i muscoli interessati e continuare a farli riprendere dall’intorpidimento e dalla riduzione.