Crossfit: nuova frontiera dello sport

L’evoluzione nel mondo dell’allenamento ha portato alla scoperta di alcuni sistemi di allenamento, principalmente americani, uno di questi è sicuramente il crossfit.

Il modo di allenarsi è cambiato oggi viene molto utilizzato l’attrezzatura per home fitness per allenarsi a casa e il crossfit possiamo considerarlo un ibrido; da fare in palestra ma anche a casa.

Cos’è il crossfit

La prima cosa da sapere quando parliamo di crossfit è che questo non considerato come uno sport ma più precisamente è un programma di allenamento.

Il suo principale scopo è il rafforzamento del corpo attraverso un condizionamento fisico e di wellness facendo dei movimenti funzionali che vanno in continua evoluzione.

Questa disciplina nasce grazie a Greg Glassman negli anni 70 in America e dopo un periodo di nicchia esplode e diventa altamente popolare a partire dagli anni 90.

La prima palestra che viene aperta a Santa Cruz in California contava pochissimi iscritti oggi ci sono centri di crossfit in tutto il mondo.

Le fasi di allenamento del crossfit

Quando si sente parlare di crossfit un punto cruciali è quello degli stimoli, chi pratica il crossfit deve essere in grado di eseguire un alto numero di esercizi di potenziamento a corpo libero.

Nell’allenamento di crossfit risultano fondamentali anche l’utilizzo di alcuni attrezzi come: kettlebell, palla medica e bilanciere ma anche con discipline aerobiche come: la corsa, il salto con la corda.

L’allenamento di crossfit può essere diviso in quattro fasi:

  • Warm up-mobility: il riscaldamento articolare che serve per attivare i muscoli attraverso un lavoro fatto a corpo libero, si possono anche usare dei piccoli attrezzi: foamroller, palline da tennis, elastici. La durata del warm up ha una durata che va dai 15 ai 20 minuti
  • Skill- Strenght: In questa fase vengono fatte preparate le varie tipologie di esercizi che andranno a comporre il work out nella fase di skills; nella fase di strength si lavora sulla forza e sui corretti movimenti da fare. In questo caso l’esercizio deve durare almeno 30 minuti
  • Work Out of Day: È la fase fondamentale dell’allenamento di crossfit dove vengono fatti i principali esercizi. La fase del work out è quella dove si deve dare il massimo e spingere per fare gli esercizi nel tempo stabilito. La durata di questi esercizi è variabile e va dai 5 ai 30 minuti circa.
  • Recovery-Flexibility: in questa fase ci si concentra principalmente sul recupero che va dall’allungamento muscolare fino al defaticamento e serve per allungare la muscolatura sulla base delle catene cinetiche dei muscoli. Una durata giusta per questa fase è di circa 10 minuti.