Posizione del cane: come si esegue correttamente questa mossa di yoga? A che serve?

La posizione del cane è una mossa di yoga particolarmente importante poiché permette di riprendere fiato, e di rallentare un pochino con l’allenamento.

Si esegue formando una V rovesciata, con le gambe tese verso l’alto, e il busto rivolto, insieme, alla testa verso il basso.

Posizione del cane: ecco come eseguirla

Per realizzare la posizione del cane si parte dalla posizione del bambino, tenendo i glutei ben aderente sui talloni, e le braccia ben stese con i palmi aderenti al pavimento. Espirando, si sposta lentamente il peso sui palmi delle mani alzando i glutei verso l’alto. Nel fare questa azione non bisogna sollevare le gambe da terra, o spostare i palmi.

La posizione finale da raggiungere è quella di una V rovesciata, con gambe e braccia ben stese. Un principiante potrebbe avere difficoltà a raggiungere questa posizione facilmente, e potrebbe sentire il bisogno di piegare le ginocchia. É fondamentale che ciò non avvenga, ma piuttosto che il soggetto esca da questa posizione non appena diventa sfiancante, tornando alla posizione del bambino.

A cosa serve questa posizione?

Lo Yoga lavora molto sulla flessibilità del corpo, nonché direttamente sui muscoli. Proprio per questo motivo, alcune posizioni di Yoga potrebbero richiedere uno sforzo significativo. La posizione del cane permette di respirare più a fondo, ristorando, quindi, i muscoli. Si usa per fare uno stacco da una posizione ad un’altra, oltre che per fare un po’ di allungamento con i muscoli principali.

La posizione del cane è ottima perché rinforza i muscoli della schiena, giovando in caso di infiammazione. Grazie all’allungamento, permette di distanziare le vertebre l’una dall’altra, e di allentare tutte le pressioni sui dischi.

Grazie al sollevamento del diaframma, è ottima anche per la respirazione e per rilassare il sistema nervoso. Agisce, infatti, direttamente sui battiti cardiaci rallentandoli se troppo accelerati, e alleviando le palpitazioni.

Regola il funzionamento delle ghiandole surrenali, alleviando quindi i sintomi di stress. Inoltre, rinforza i muscoli pelvici e quelli sciatici, tonificagli addominali, e migliora l’elasticità del corpo e la sua stabilità. Ne giova anche l’equilibrio.

Benefici dati dalla posizione del cane

La posizione del Cane apporta diversi benefici, tra cui un miglior transito intestinale, grazie al lavoro che fa sui muscoli addominali, oltre che effetti nella sfera sessuale, in quanto tonifica i muscoli pelvici.

Aiuta ad attenuare i dolori da artrite, e a prevenire problemi alle spalle. Rinvigorisce le caviglie, migliorando il sostegno del corpo, e prevenendo eventuali storte.