Cos’è il visto?

Ogni anno sono tantissimi gli stranieri che si recano presso gli USA. Alcuni di questi sono semplici turisti che fanno visita ai propri parenti, mentre altri viaggiano per questioni di lavoro, conferenze e riunioni d’affari. Spesso poi alcuni si spostano in quanto studenti attivi di corsi nei vari stati americani. Tantissimi dunque sono gli stranieri professionisti che per brevi periodi dell’anno spostano le loro relazioni professionali e lavorative in America. Ci sono anche coloro che viaggiano per essere sottoposti a trattamenti sanitari o per partecipare ad eventi di volontariato o giornalismo. Infine c’è chi si trasferisce in sostanza per cambiare la propria residenza e, con essa, il proprio stile di vita. Per ogni genere di spostamento verso l’America  necessita un visto: un cittadino non americano che vuole visitare gli USA necessita di un visto, il quale viene inserito nel passaporto del viaggiatore o mediante un apposito documento di viaggio. Sono sostanzialmente due la categorie di visti che esistono: quelli dedicati ad un soggiorno temporaneo (visti turistici-professionali) e quelli destinati a coloro che vogliono trasferirsi definitivamente.

Visto per soggiorno temporaneo

Questa tipologia di visti si rivolge a quelli che desiderano andare negli USA per un periodo di tempo stabilito, per poi rientrare nel proprio paese di residenza. Esistono delle piccole eccezioni per cui ci si può spostare senza un visto: Questo avviene quando è possibile usare il Visa Waiver Program. La categoria del visto dipende principalmente dalle intenzioni del viaggio in America e, se si tratta di questione di affari, turismo o di cure mediche, i visti necessari sono quelli appartenenti alle categorie B, quindi B1, B2 e B1/B2: per i meeting, conferenze o congressi, necessita il visto B1;per questioni turistiche o cure mediche, serve il visto di categoria B2. C’è anche la possibilità di transitare per gli USA prima di raggiungere un altro paese come destinazione finale, attraverso il visto di categoria C1. La quantità di visti che vengono associati alle diverse esigenze di chi si sposta è copiosa, motivo per cui in prossimità di un viaggio vesto l’America, è opportuno contattare lo studio legale Carlo Castaldi per avere una consulenza relativa al visto per gli USA.

Il consolato generale

In Italia, l’unico consolato generale degli Stati Uniti capace di rilasciare in Italia i visti di immigrazione , si trova a Napoli. I visti che possono essere rilasciati sono fiancè/e e Diversity e, in quanto consolato ha competenze per il visto non solo di immigrazione, ma anche dei servizi relativi a questi visti solo previo appuntamento. Se ci si vuole dunque trasferire definitivamente in America, tutte le pratiche burocratiche passeranno prima da Napoli, che comunicherà con l’ambasciata Italiana in America per tutta la prassi in corso.