Monthly Archives: August 2016

Consigli di primo soccorso veterinario

Published by:

Se hai in mente di partire con il tuo cane o gatto, leggi questo promemoria che, in caso d’emergenza, potrebbe esserti utile.

Innanzitutto, cerca di mantere la calma perchè gli animali percepiscono la nostra ansia e potrebbero sentirsi peggio. Per essere sicuri, prima di partire, fai una ricerca sulla clinica veterinaria più vicina e registra sul cellulare il numero e l’indirizzo.

Porta con te un kit di pronto soccorso, fondamentale in caso di emergenza, che comprenda alcune buste di ghiaccio secco, una siringa grossa senza ago e una piccola con l’ago corto, del sale grosso, disinfettante, una pomota al cortisone ed una antibiotica.

Sì, perchè i problemi più comuni si risolvono con piccoli e mirati accorgimenti.

Colpo di calore

Ti stai imbattendo in un colpo di calore se il tuo pet inizia ad ansimare e, nei casi più gravi, non riesce più muoversi: sistema del ghiaccio sulla pancia e rinfrescalo con una spugna imbevuta d’acqua.

Cura le punture di insetti con del ghiaccio in primis e della crema al cortisone se palpebre e labbra si dovessero gonfiare.Se, invece, trovi una zecca nel pelo bagnala con l’alcol e tirala via con una pinzetta estraendo il rostro.

Se vedi il tuo amico a quattro zampe mangiare del veleno per topi, sii particolarmente veloce nell’indurgli il vomito con una manciata di sale grosso e acqua usando la siringa grossa senza ago. Se il danno è stato già fatto ed inizi a riconoscere i sintomi dell’avvelenamento, come perdita di sangue dal naso o nelle urine, corri subito dal veterinario, la tempestività è tutto.

I succhi di frutta: tutta salute!

Published by:

I succhi di frutta e verdura non sono solo dissetanti ma proteggono la pelle e l’intestino, combattendo l’osteoporosi e rinforzando il sistema immunitario.

Sempre più persone amano sorseggiare succhi durante la giornata: in Italia ne beviamo 13 litri a testa ogni anno. Infatti, molti bar d’estate inseriscono nei loro menù questo tipo di bibita, ideali anche per chi è a dieta ma non vuole rinunciare a qualcosa di dolce.

Attenzione, però, alle calorie dei succhi confezionati: la percentuale di zucchero al suo interno deve essere al di sotto del 5% e controllate che per zuccheri aggiunti non si intendano dolcificanti come maltitolo o sorbitolo che innalzano velocemente il livello di calorie.

Calorie succhi

Più in generale, un bicchiere da 100 ml di succo non deve superare le 40 calorie.

I mirtilli neri hanno un gusto più dolce rispetto a quelli rossi: sono ricchi di polifenoli che, oltre a donar loro il caratteristico colore, potenziano l’azione del collagene rendendo la pelle più elastica e morbida, migliorano la flora intestinale e la fragilità capillare.

Sorseggiate il succo ai mirtilli neri preferibilmente al mattino, appena svegli, quando l’organismo ha più bisogno di energie.

Il succo di carota è dolciastro ma dissetante: è ricchissimo di betacarotene, fondamentale per la vista e straordinariamente resistente al calore, cioè riesce a conservare le sue qualità biologiche e nutrizionali anche durante la pastorizzazione dei succhi confezionati.

Puoi berlo a pranzo, è ottimo se mangi fuori casa, oppure puoi gustarlo per merenda abbinato a frutta secca o a dei biscotti.