Daily Archives: January 13, 2016

I trucchi per una buona pizza fatta in casa

Published by:

Certo, la pizza che mangiamo in pizzeria cotta nel forno a legna è insuperabile, ma anche a casa puoi ottenere degli ottimi risultati seguendo qualche piccolo trucchetto della tradizione napoletana.

Secondo le regole doc, si utilizza la farina di grano tenero 00: circa 450 g per un impasto di 850g che ti fornirà 4 pizze da 20-22 cm di diametro.

Ingredienti per la pizza napoletana

Sorpresa: a Napoli non si parte dalla «fontana»  di farina ma dall’acqua. Versane 300 ml in un contenitore e sciogli 16-18 g di sale con i primi 40 g di farina. Unisci un 1 g di lievito di birra fresco, sbriciolato e a temperatura ambiente, ed un cucchiaio d’olio per avere un fondo croccante. Aggiungi il resto della farina poco per volta, impastando con una mano. Quando la pasta non appiccica più trasferiscila sul piano di lavoro e piega e ripiega l’impasto energicamente per almeno 20 minuti. Riponi il panetto ottenuto nel contenitore e fai lievitare per 2-3 ore lontano da spifferi o fonti di calore. Dividi il panetto in 4 e stendi l’impasto nelle teglie con la punta delle dita.

Una volta stese le pizze condisci a piacere. Se il tuo desiderio è quello di mangiare una buona margherita stendi il pomodoro e aggiungi un filo d’olio ma, ricorda che la mozzarella va unita solo negli ultimi 3-4 minuti. Inserisci nel forno già caldo con la temperatura al massimo, di solito arriva a 250°, per circa 10 minuti o comunque fino a doratura del cornicione.

Buon Appetito!