Daily Archives: December 7, 2015

Giocare in Borsa su internet, tutte le dritte

Published by:

Partecipare direttamente alle contrattazioni sui mercati azionari globali e realizzare dei profitti è ora un’attività accessibile per tutti: è sufficiente disporre di un computer con una connessione internet per aprire un account con un broker e cimentarsi con i vari strumenti di trading online. Ovviamente, se si intende realizzare dei profitti interessanti, occorre accumulare una certa conoscenza, sia del settore finanziario che del funzionamento delle interfacce, per cui qui di seguito forniremo i consigli, i suggerimenti e tutte le dritte per giocare in Borsa su internet nel modo più proficuo e redditizio.

Dritte per la Borsa in internet

La prima regola da tenere a mente nel trading online consiste nell’affidarsi ad un broker sicuro. Scegliendo le piattaforme regolamentate (da CySEC, FCA, Consob e da altri enti europei di certificazione) si sarà certi che i nostri investimenti sono in buone mani. In secondo luogo sarà necessario procurarsi una buona guida ai servizi di borsa virtuale tra quelle presenti su internet e fare un po’ di scuola dai più esperti.

Una domanda ricorrente formulata dagli aspiranti trader riguarda i potenziali rendimenti con le piattaforme: quale strumento offre la maggiore resa in termini di profitto? Premettendo che il guadagno dipende dall’abilità del trader (e non dalla fortuna, come spesso si crede), si può dire che le opzioni binarie si stanno imponendo come lo strumento al momento più remunerativo, grazie a rendimenti che con le funzioni di base possono toccare il 90% dell’importo investito, e che possono moltiplicarsi con l’uso di opzioni più avanzate. Occorre tuttavia essere consapevoli che i profitti con  questo strumento non sono affatto scontati, e sono spesso frutto di un approccio professionale ed assiduo al trading.

Se si vuole invece cimentarsi con la classica compra-vendita di asset, il trading con i CFD sarà l’opzione da scegliere. Attualmente sarà possibile trovare broker che offrono numerosi servizi utili al cliente, come assistenza personalizzata, account dal deposito minimo ridotto (in modo tale da facilitare l’accesso al maggior numero possibile di utenti), conto demo e una vasta gamma di asset sui quali operare: beni di consumo, materie prime, indici e azioni. Chi poi volesse fare trading con i cross valutari, troverà nel Forex il campo di battaglia a lui più congeniale: decine di coppie di monete e i mercati mondiali a completa disposizione per realizzare profitti speculando sulle oscillazioni delle quotazioni di dollaro, euro, franco svizzero, sterlina e molte altre valute internazionali.

Quello che ancora non sapevamo sul Giubileo

Published by:

Inaugurato il 29 novembre nella Repubblica Centroafricana da papa Francesco, l’Anno Santo aprirà ufficialmente le sue porte a Roma martedì 8 dicembre.

L’anticonformista papa Bergoglio, non ha pensato neanche per un attimo di rinviare l’evento viste le minacce terroristiche e la paura globale. Lo slogan «Misericordiosi come il Padre» invita ad accogliere tutti, credenti, atei, persone di altre fedi e persino chi va solo per curiosare. Non sarebbe una novità.

Numeri e dati sul Giubileo

Si stima che 25 milioni di fedeli giungeranno a Roma durante il Giubileo, ma non tutti sanno che per la prima volta tutte le diocesi potranno avere le loro porte sante nelle cattedrali e nei santuari scelti dal vescovo locale.

Nel Lazio sono stati ripristinati 4 antichi percorsi di pellegrinaggio: la via Francigena nord e sud, il Cammino di San Benedetto e quello di San Francesco.

Durante l’Anno Santo, che si concluderà il 20 novembre 2016, e più precisamente nel mese di febbraio saranno esposte nella basilica di San Pietro le spoglie di San Pio da Pietrelcina e di San Leopoldo Mandic. Sembra sempre più probabile, poi,  la canonizzazione della beata Madre Teresa di Calcutta prevista per il 4 settembre prossimo.

Per motivi di sicurezza è obbligatorio prenotare il passaggio della Porta Santa: dopo la registrazione online si riceverà un pass gratuito.

L’intento di questo Giubileo è muoversi sulle tracce dei santi, da Francesco a Rita, in nome dell’indulgenza e del perdono: per riceverli occorrerà confessarsi,partecipare alla Messa, pregare tanto e fare del bene. Non risparmiarsi in nulla. Per chi crede, quest anno sarà l’anno della rinascita spirituale, proprio come spera papa Francesco.